Quantcast

Toyota Prius, in arrivo la nuova generazione della icona ibrida

Toyota Prius, in arrivo la nuova generazione della icona ibrida

Il prossimo 16 novembre, in occasione del Salone di Los Angeles, sarà svelata la quinta generazione di Toyota Prius, la prima auto ibrida di grande diffusione in produzione dal 1997. Nell’attesa, la Casa giapponese, senza svelare troppi dettagli, ha pubblicato, sui propri canali social, alcuni teaser che mostrano dettagli della vettura. Scopriamoli insieme.

Toyota Prius, l’immagine teaser

Attraverso alcuni teaser, condivisi sui social, accompagnati dalla scritta “Hybrid Reborn” (“rinascita ibrida”), Toyota ha anticipato alcuni dettagli di quella che dovrebbe essere la nuova generazione di Prius, come i fari e la silhouette della fiancata.

Come si vede dall’immagine teaser, il motivo grafico dei gruppi ottici ricorda quello di alcuni dei 16 prototipi di modelli elettrici mostrati nel dicembre 2021: i Led – inseriti in una mascherina molto chiusa in tinta carrozzeria – formano una C allungata sui lati. La silhouette è sottilissima e slanciata.

Ipotesi sul motore

Al momento la Casa giapponese non ha fornito ulteriori dettagli e informazioni sulla nuova Toyota Prius che verrà presentata al salone di Los Angeles il prossimo 16 novembre. Nessuna indicazione nemmeno sul powertrain. Tuttavia, data la diffusione del sistema di quinta generazione sui modelli già presentati a livello globale, si ipotizza che verrà adottato un pacchetto simile o addirittura identico. Prius V non dovrebbe essere elettrica in quanto la Toyota ha creato la nuova famiglia BZ con cui ha già diviso la propria gamma. Probabilmente, oltre a una versione ibrida, sarà lanciata anche la variante plug-in hybrid, con trazione anteriore o integrale Awd-i. Non si escludono poi configurazioni inedite.

“Continueremo a gravitare attorno all’ibrido e la Prius rimarrà l’icona che meglio rappresenta il nostro ruolo di leadership in materia di elettrificazione”, aveva dichiarato nel dicembre 2021 il responsabile del marketing e del prodotto della Toyota in Europa, Andrea Carlucci, alla testata britannica Autocar.

Meno dubbi riguardo la piattaforma dell’auto, che dovrebbe poggiare sull’architettura TNGA che la casa giapponese già utilizza per diversi modelli, tra cui Yaris, Corolla e altri.

[fonte immagine:https://www.facebook.com/ToyotaMotorCorporation/photos/a.160112994050197/5850567101671396/

fonte immagine: https://www.facebook.com/ToyotaMotorCorporation/photos/a.160112994050197/5847715705289869/]

Superiore