Quantcast

Audi A1 citycarver diventa allstreet con il Model Year 2023

Audi A1 citycarver diventa allstreet con il Model Year 2023

La casa automobilistica Audi ha annunciato una serie di aggiornamenti per alcuni suoi modelli con l’introduzione del Model Year 2023, a partire dalla A1 citycarver, che cambia nome. Scopriamoli insieme.

Audi A1 citycarver cambia nome

E’ atteso nel corso di questo mese di maggio l’arrivo nelle concessionarie del Model Year 2023 dell’Audi A1. La grande novità è costituita dal cambio di nome. La compatta A1 citycarver diventa infatti A1 allstreet. Altra novità è la targhetta al posteriore e il pacchetto estetico ricco di finiture in nero lucido per esaltare il carattere sportivo della vettura. Per il resto, nessuno stravolgimento delle caratteristiche principali dell’auto, ovvero il design ispirato all’offroad, il comfort, i sistemi d’infotainment e assistenza al conducente (ADAS) derivati dai modelli di categoria superiore.

L’Audi ha comunicato inoltre che questo modello non avrà un erede. Una volta completato il suo ciclo, la piccola A1 sarà “pensionata”.

Audi A1, motorizzazione e prezzi 

Rimarranno invariati anche motorizzazioni e prezzi della citycarver. L’Audi A1 allstreet è declinata in una gamma (solo benzina). Si parte da un motore 3 cilindri 1.0 TFSI capace di sviluppare una potenza di 95 o 110 CV per passare a un motore 4 cilindri 1.5 (35) TFSI da 150 CV. Entrambe le unità sono abbinate a un cambio a trasmissione manuale a 5 o 6 marce o S tronic a doppia frizione e 7 rapporti.

Il listino prezzi apre a 24.450 euro.

Audi A4 Allroad quattro 

La casa automobilistica tedesca ha comunicato che con l’introduzione del Model Year 2023 ci saranno novità anche per la A4 Allroad quattro, che sarà disponibile sempre nel corso di questo mese di maggio. Questo modello si arricchisce con il pacchetto di finiture in nero lucido (Black Optics Pro) che conferiscono alla vettura un aspetto più sportivo. Nello specifico sono rivestite in nero: la cornice del parabrezza e dei finestrini, le barre al tetto, gli specchietti retrovisori esterni e i terminali di scarico. I dettagli in nero lucido coinvolgono anche gli elementi verticali della griglia anteriore e la cornice del single frame, gli inserti lungo le prese d’aria anteriori, le cornici dell’estrattore e del portellone, oltre al listello tra i gruppi ottici posteriori, al logo dei quattro anelli presente all’avantreno e al retrotreno e alla scritta “A4 Allroad”.

In aggiunta al pacchetto Black Optics Pro, è possibile richiedere le protezioni sottoscocca anteriori e posteriori in grigio metallizzato. La A4 Allroad quattro può inoltre contare sulla finitura in Argento Selenite del paraurti anteriore, a richiesta disponibile anche in Grigio Manhattan a contrasto. Per quanto riguarda la carrozzeria, debuttano anche due nuove tinte metallizzate: Grigio Chronos e Verde District.

Le sport utility Q7 e Q8 2023

Novità in arrivo, disponibili sempre da questo maggio, anche per i SUV Q7 e Q8, a partire dalle tinte carrozzeria. Debuttano infatti tre colori: Argento Satellite, Blu Waitomo e Marrone Tamarindo che sostituiscono le precedenti verniciature Argento Floret, Blu Galassia e Marrone Barrique. Per quanto riguarda gli interni, di serie, per entrambi i modelli, su tutti gli allestimenti (Sport, S line plus e S), sono le cuciture Grigio Roccia a contrasto lungo la plancia e i rivestimenti dei sedili in pelle e microfibra dinamica, simile visivamente e al tatto alla pelle scamosciata. La microfibra dinamica è realizzata, in parte, mediante poliestere riciclato.

 

[fonte immagine:https://www.audi.it/it/web/it/modelli/a1/a1-citycarver.html]

Superiore