Quantcast

Stellantis-Gac: fine della società, stop alla produzione di Jeep in Cina

Stellantis-Gac: fine della società, stop alla produzione di Jeep in Cina

Stellantis ha diramato un comunicato per annunciare la fine, dopo dodici anni, della joint venture con il partner cinese Guangzhou Automobile Group (Gac Group) finalizzata alla produzione delle Jeep per il mercato cinese.

Stellantis-Gac: verso la cessazione della società 

Attraverso una nota Stellantis ha informato i mercati che verrà predisposta una “cessazione ordinata” della società Gac-Stellantis, nata nel marzo 2010 per la produzione di veicoli Jeep in Cina, “a causa della mancanza di progressi nel piano precedentemente annunciato per l’acquisizione da parte di Stellantis di una quota di maggioranza della joint venture”. Il motivo è dunque da ricondursi ai risultati al di sotto delle aspettative e al mancato tentativo di Stellantis di assumerne il controllo.

La multinazionale italo/franco/americana, con sede legale ad Amsterdam, nata dalla fusione tra FCA e PSA, lo scorso gennaio aveva infatti manifestato la volontà di aumentare la propria partecipazione nell’azienda congiunta con GAC fino al 75%, ma la controparte cinese ha rifiutato la proposta.

La cessazione delle attività della joint venture, come comunicato da Stellantis, comporterà una svalutazione non monetaria di circa 297 milioni di euro nei risultati del primo semestre 2022.

Stop alla produzione di Jeep in Cina

Lo scioglimento della società implica dunque che Stellantis non produrrà più in Cina auto con il marchio Jeep. La casa automobilistica continuerà a proporre in Cina i suoi modelli elettrificati, però, essi saranno importati dall’estero. Stellantis, si legge nella nota, offrirà “una più ampia gamma di veicoli d’importazione elettrificati”, attraverso concessionari specializzati, “destinati a superare le aspettative dei clienti cinesi”.

Dongfeng esce da Stellantis 

L’annuncio della fine della joint venture Gac-Stellantis arriva dopo quello riguardante la volontà del costruttore cinese Dongfeng di uscire dall’azionariato di Stellantis, dopo l’operazione di cessione di 36.1 milioni di titoli nel 2019 al prezzo di 16,65 euro per una cifra complessiva di circa 600 milioni di euro.

Le parti hanno concordato delle procedure che potrebbero portare il costruttore di Wuhan a uscire completamente dall’azionariato, cedendo le azioni alla stessa Stellantis.

 

[fonte immagine: https://www.facebook.com/Stellantis/photos/a.110394650741767/174482700999628

fonte immagine: https://www.facebook.com/GACMOTOR/photos/a.444540135588592/4792762654099630/]

Superiore