Quantcast

Cadillac Celestiq, il concept che anticipa la berlina elettrica di lusso

Cadillac Celestiq, il concept che anticipa la berlina elettrica di lusso

E’ stata presentata la Cadillac Celestiq Concept, un’anteprima della berlina elettrica di lusso del marchio della General Motors che verrà immessa sul mercato il prossimo anno, con cui la casa americana accelera il suo processo di transizione verso una mobilità sostenibile e 100% elettrica.

Scopriamone le caratteristiche.

Cadillac Celestiq, il design della berlina elettrica di lusso

Da quel che si può vedere dalla versione concept, per lo stile e le forme della Cadillac Celestiq, i designer si sono ispirati al passato, ovvero alle prime berline del marchio, con motore V16 d’anteguerra e alla Eldorado Brougham del 1957, come dimostra la presenza della “Flying Goddess”, un tempo usata sui radiatori nell’ornamento vicino al passaruota anteriore. Rimandano al passato, in particolare agli anni ’70, anche i rivestimenti interni rossi, a contrasto con gli inserti in legno e metallo.

La parte anteriore della Celestiq Concept è caratterizzata da una grande mascherina chiusa con una trama geometrica, che incorpora anche i due fari verticali, posizionati alle estremità. Il cofano è a conchiglia e si congiunge precisamente con la griglia.

Per quel che riguarda la zona posteriore, invece, la concept americana propone forme più ricercate e un taglio innovativo: sono presenti due coppie di Led, a forma di boomerang, che fanno sia da gruppi ottici che da veri e propri elementi di stile sulla fiancata.

Gli interni

Come la carrozzeria, anche gli interni della Celestiq mirano a stupire, puntando sull’alta tecnologia. Nell’abitacolo della concept sono previsti infatti cinque schermi a Led di tipo touch. Su tutti spicca quello curvo da 55″ che attraversa l’intera plancia. Inoltre, il tetto vetrato è smart, dotato di tecnologia SPD (Suspended Particle Device), che consente di disporre di quattro zone di illuminazione variabile separate. I passeggeri possono regolare con precisione l’illuminazione all’interno dell’abitacolo. Ogni zona è dotata di una sorta di “tendina virtuale” che consente di fruire di contenuti video differenti, non visibili dagli altri occupanti dell’abitacolo.

Informazioni tecniche

Per quanto riguarda i dettagli tecnici, Cadillac non ha fornito molte informazioni. Si sa solo che, come tutte le nuove elettriche della General Motors, la Celestiq è basata sulla piattaforma Ultium ed è dotata del sistema di assistenza alla guida di nuova generazione Ultra Cruise, basato sulla tecnologia Snapdragon Ride della Qualcomm, che permette di guidare senza mani sul volante su 3,2 milioni di km di strade degli Stati Uniti e del Canada.

Cadillac Celestiq, dove sarà prodotta?

La versione di serie della Cadillac Celestiq sarà prodotta in Michigan presso lo storico GM Global Technical Center, inaugurato nel 1956. Sono stati investiti 81 milioni di dollari dalla General Motors nella struttura al fine di predisporre l’area di assemblaggio dove si lavorerà alla vettura seguendo un approccio quasi artigianale.

Stando a quanto riferito dai media americani, la versione di serie sarà esclusiva, in quanto la vettura sarà costruita in un numero limitato di esemplari all’anno e sarà venduta ad un prezzo compreso tra 2 e 300 mila dollari.

Ulteriori dettagli del modello di produzione saranno comunicati prima della fine dell’anno.

 

[fonte immagine: https://www.cadillac.com/show-car/celestiq]

Superiore